Voglio fare un backup di tutto il mio Mac su Time Capsule, NAS o un altro volume di rete

Printer-Friendly Version
Product: 
ccc5

Time Capsule e altri supporti di rete stanno diventando molto popolari per fornire spazio di archiviazione condiviso su "cloud personale". Ovviamente questo supporto sembra molto interessante come destinazione di backup. L'idea di fare un backup di tutti i propri dati senza dover collegare un cavo è molto allettante. In effetti, questa memoria è adatta per la condivisione di file multimediali, ma ci sono alcuni ostacoli logistici e pratici per il backup di grandi quantità di dati, come per il backup dei dati del sistema macOS su questi dispositivi. Ci sono anche alcuni ostacoli logistici per il ripristino di un backup completo del sistema da un volume di rete. Qui di seguito spieghiamo come eseguire il backup dei file di sistema macOS su un volume di rete, quindi descriviamo alcune limitazioni e aspettative di rendimento di questa soluzione.

Nota sull'avviabilità: non è possibile avviare il Mac da un backup che si trova su un volume di rete. Se hai bisogno di un backup avviabile o se devi ripristinare file di sistema è necessario utilizzare un disco rigido esterno collegato direttamente al Mac per creare una copia di backup avviabile.

Backup di macOS su un volume di rete

Come descritto in questa sezione della documentazione, CCC esegue solo backup di file di sistema verso o da file system HFS+ o APFS collegati a livello locale. Per soddisfare questo requisito, puoi chiedere a CCC di creare un'immagine disco sul volume di rete di destinazione. Un’immagine disco è un singolo file che contiene il contenuto di un altro disco rigido. Quando fai doppio clic su un file di immagine disco, il volume dell'immagine disco viene attivato localmente, come se fosse un disco esterno collegato direttamente al Mac. Per eseguire il backup di un'immagine disco con CCC:

  1. Scegli il tuo volume di origine dal selettore Origine.
  2. Seleziona Nuova immagine disco… dal selettore Destinazione.
  3. A meno che tu non stia facendo un backup di archiviazione dei dati, scegli l'opzione di creare un file immagine disco sparse bundle di lettura/scrittura file. Se questa opzione non è disponibile, scegli l'opzione per creare un file sparseimage.
  4. Specifica la posizione in cui desideri salvare il file immagine disco. Troverai il tuo volume di rete nella barra laterale del dialogo di salvataggio Nuova immagine disco*.
  5. Quando fai clic sul pulsante Clona, CCC crea un'immagine disco sul volume di backup, esegue il backup dei dati specificati, infine disattiva l'immagine disco quando l'operazione è completata.

* Le istruzioni per accedere ai volumi di rete sono disponibili nel Centro assistenza macOS. Se il volume di rete non compare nel menu Origine o Destinazione di CCC, consulta la documentazione fornita con il supporto di archiviazione alla quale stai tentando di accedere, oppure scegli "Centro assistenza" dal menu Aiuto ("Aiuto Mac" su Yosemite e successivi) nel Finder e cerca "collegarsi ai server".

Previsione delle prestazioni quando si esegue il backup su un volume di rete

"Comodità" e "velocità" spesso vanno di pari passo, ma non quando si tratta di backup su volumi di rete. Ci sono diversi fattori che possono ridurre notevolmente le prestazioni del backup, e questa strategia di backup ne comporta molti.

Un backup dei dati tramite una connessione wireless sarà notevolmente più lento di backup tramite una connessione Ethernet. Reti 802.11n supportano circa 300 Mb/s di larghezza di banda nominale (teorica) nelle condizioni migliori, ma di solito funzionano a velocità molto più basse (130 Mbps e meno, che è paragonabile a 16 MB/s). La larghezza di banda si riduce notevolmente quando ci si allontana dalla stazione base (una porta di legno tra il tuo Mac e il router dimezzerà il segnale) e il protocollo di condivisione file riduce ulteriormente la larghezza di banda ottenibile. Quindi in pratica, sei fortunato se ottieni 8 MB/s tramite una connessione wireless stando seduto proprio accanto alla stazione di base. Se hai installato Yosemite o successivo, la performance potrebbe essere dimezzata a causa di Apple Wireless Direct Link (AWDL), che comporta la condivisione della larghezza di banda dell'interfaccia della scheda Airport tra la rete WiFi ordinaria e una rete ad hoc ospitata dal Mac.

Abbiamo eseguito un semplice test di larghezza di banda per una quarta generazione della stazione di base AirPort Extreme (802.11n) per dimostrare il calo delle prestazioni. Abbiamo copiato un file di 100 MB su un disco rigido esterno collegato alla stazione base tramite USB in tre scenari: 1. Una connessione ethernet alla stazione base, 2. Seduto a pochi metri dalla stazione base, e 3. Seduto di fronte alla casa dalla stazione base (circa 10 metri, nessuna linea di vista alla stazione di base). I risultati sono stati rispettivamente 6,5s (15,5 MB/s), 18.7s (5,3 MB/s), e 256s (0.39 MB/s) per i tre scenari. Quindi, prima di provare a eseguire il backup su una rete wireless, prendi in considerazione l'esecuzione di un semplice test nel Finder per vedere quanto sia veloce la connessione. Se ci vuole più di un minuto per copiare un file di 100 MB, la connessione è troppo lenta per essere pratica per scopi di backup.

Il backup di un'immagine disco su un volume di rete è spesso più veloce di un backup in una cartella sul volume di rete. Spieghiamo questa differenza di prestazioni nella sezione Il rallentamento delle prestazioni di applicazioni di rete può essere ridotto con backup su immagini disco della documentazione. Le istruzioni sopra riportate spiegano come eseguire il backup di un'immagine disco, quindi, se segui queste istruzioni, otterrai le migliori prestazioni possibili.

La prestazione del backup iniziale può essere migliorata collegando il supporto direttamente al Mac. Se hai intenzione di collegare un disco esterno al router di rete wireless (ad esempio stazione di base, Time Capsule, ecc.), considera di collegare il supporto direttamente al Mac per il backup iniziale. Assicurati di eseguire il backup su un'immagine disco in questo supporto (come descritto nelle istruzioni precedenti). Dopo il completamento del backup iniziale è possibile collegare il disco rigido esterno alla stazione base e specificare l'immagine disco come destinazione in CCC scegliendo Seleziona l'immagine disco… dal menu Destinazione di CCC.

Alcuni dispositivi NAS non possono ospitare immagini disco sparseimage I file sparseimage sono grandi file monolitici e alcuni dispositivi NAS potrebbero imporre un limite di 4GB o 2TB alle dimensioni del file, che limiterà la quantità di dati che puoi copiare in un’immagine disco. Consigliamo di usare un'immagine disco sparsebundle quando si esegue il backup su un volume NAS, per evitare queste limitazioni.

Ripristino di un intero sistema da un immagine disco di backup

Ci sono alcune sfide logistiche per il ripristino di un sistema completo da un’immagine disco di backup. In particolare, è necessario avere qualche altra installazione di macOS, dalla quale poter eseguire l'avvio al fine di eseguire il ripristino. Non è possibile avviare dall'immagine disco di backup su Time Capsule o altri dispositivi di rete. Prima di dover fare affidamento sul tuo backup in un disastro, preparati per questa sfida logistica. Per saperne di più consulta la sezione Ripristino da un'immagine disco della documentazione.