This article is for an older version of CCC. You can find the latest version here.
Printer-Friendly Version
Product: 
ccc5

Alcuni fornitori di servizi di archiviazione cloud offrono funzioni che permettono di sincronizzare una cartella locale con "il cloud" e opzionalmente scegliere di archiviare quei file solo online, liberando così spazio sul disco fisso. Alcuni servizi che offrono questa funzionalità sono:

  • La funzione "Smart Sync" di Dropbox Professional
  • La funzione "Libera spazio" di Microsoft OneDrive
  • La funzione "Ottimizza archiviazione Mac" di iCloud Drive
  • La funzione "Drive File Stream" di Google

In genere, i file che sono disponibili solo online sono accompagnati dall'icona di una "nuvola" o da un badge nel Finder, ad es. iCloud: File disponibili solo su iCloud e Dropbox: File disponibili solo su Dropbox online

Quando scegli di avere questi servizi che archiviano i tuoi file solo online, sappi che non è possibile conservare un backup locale di quei file.

I file disponibili solo online non vengono considerati nel backup

Quando specifichi che un file archiviato da uno di questi servizi di archiviazione debba essere disponibile solo online, la copia locale del file viene eliminata dal Mac e sostituita con un file segnaposto con 0 byte. Se cerchi di aprire il file segnaposto, il software ausiliario del tuo fornitore del servizio di archiviazione scarica automaticamente i dati del file sul tuo Mac e il documento si apre. Pur essendo conveniente perché ti permette di liberare spazio sul tuo Mac, questa funzione rimuove anche i file dal tuo spazio di archiviazione locale, il che significa che CCC non può fare un backup di questi file online. Prima di usare queste funzioni solo online, dovresti riflettere se ti senti a tuo agio a non avere un backup locale dei file che scegli di archiviare solo nel cloud.

È possibile fare il backup dei file segnaposto, ma potrebbero non funzionare come segnaposto nel disco di backup

Come notato sopra, quando si apre un file segnaposto nel Finder, il software ausiliario scarica l'originale. Allo stesso modo, se si tenta di copiare un file segnaposto tramite il Finder da un volume a un altro, il software ausiliario scarica i dati alla sorgente, poi copia il file originale (lasciando il file originale scaricato al suo posto). I backup di CCC non si comportano come copie del Finder. I motivi sono ovvi: se hai 1TB di file solo online sul tuo disco SSD di 500 GB, non vorrai che Dropbox o iCloud scarichino tutti i dati quando CCC sta cercando di fare un backup! Piuttosto CCC copia i file segnaposto come sono, mantenendo tutti gli attributi dei segnaposto dei file di origine. CCC fa un backup non proprietario dei tuoi file; il nostro obiettivo è ottenere file di destinazione identici ai file di origine.

Alcuni file segnaposto non funzioneranno come file segnaposto nella destinazione. OneDrive, ad esempio, non vede come "vero" file segnaposto il file segnaposto che si trova fuori dalla cartella OneDrive (ad es. sul tuo disco di avvio) e non si impegnerà a scaricare i dati del file quando tenti di aprirlo. CCC fa del suo meglio per non copiare affatto i file segnaposto di OneDrive. Il software client OneDrive di Microsoft impedisce attivamente alle applicazioni di accedere a questi file. È impossibile fare il backup dei segnaposto di OneDrive.

I file segnaposto di Dropbox funzionano correttamente quando fai il backup da un volume APFS a un altro volume APFS e quando fai il backup da un volume HFS+ a un altro volume HFS+. Tuttavia, poiché Dropbox usa una tecnica proprietaria differente per pulire il file segnaposto su ogni formato di volume, questi file segnaposto non si comportano correttamente quando vengono trasferiti da un formato di file system a un altro.

Google Drive File Stream usa ancora un altro metodo proprietario per i suoi file segnaposto. Questi file segnaposto (che comprendono tutti i formati di documenti di Google) non possono essere aperti da altre applicazioni fuorché Google Drive, quindi CCC non tenta di farne il backup.

OneDrive può eliminare i file online dal cloud quando si ripristina una cartella OneDrive da un backup

Poiché il software di sincronizzazione OneDrive di Microsoft impedisce alle applicazioni di accedere al contenuto dei file segnaposto online di OneDrive, questi file segnaposto non possono essere presenti in un backup. Se si ripristina una cartella OneDrive da un backup, il servizio OneDrive dovrebbe essere abbastanza intelligente da non cancellare i file dal cloud semplicemente perché ora mancano i segnaposto. A confronto, Dropbox e iCloud non eliminano file i cui segnaposto mancano, piuttosto questi servizi eliminano un file dal cloud quando si verifica un evento di rimozione effettiva del file. Nei nostri test OneDrive non elimina i file online dal cloud quando si ripristina da un backup. Tuttavia, abbiamo visto segnalazioni di questo risultato nei forum di Microsoft e lo stesso problema ci è stato segnalato da due utenti di CCC. Se ripristini da un backup e riscontri questo problema, puoi ripristinare i file eliminati usando queste istruzioni di Microsoft.

Se stai leggendo questo perché nella tua operazione di backup hai riscontrato un errore che indica che CCC ha tralasciato un file segnaposto di OneDrive, prenditi un momento per riflettere se sia il caso di continuare a includere la tua cartella OneDrive nei tuoi backup. Da una parte, avere un backup locale dei file OneDrive che si trovano effettivamente sul tuo Mac è sicuramente una buona idea. Dall'altra parte, se non ti ricordi che i file segnaposto mancheranno dal tuo backup, allora potresti avere qualche problema in futuro se/quando ripristini da quel backup.

Documentazione correlata