Tutto quello che devi sapere su Carbon Copy Cloner e APFS

Printer-Friendly Version
Product: 
ccc5

Apple ha introdotto un nuovo file system in macOS High Sierra e ovviamente ti domanderai come lo gestisca CCC e quali effetti questo nuovo cambiamento possa avere sui tuoi backup. Magari ti chiedi anche "Cos'è un file system?", quindi iniziamo con questo ed entriamo poi nei dettagli tecnici.

Cos'è un file system?

Il file system probabilmente è la parte più importante del software sul Mac. È anche la più trasparente, almeno quando funziona correttamente. Ogni utente e ogni applicazione usa il file system. Il file system organizza e mantiene traccia di tutti i file sul disco rigido e determina quali utenti e applicazioni hanno accesso a tali file. Il file system monitora anche la quantità di file e lo spazio che occupano. Ogni volta che cerchi un file, apri un file, sposti un file, salvi un file o elimini un file, è il file system che esegue quest'azione.

Perché Apple ha introdotto un nuovo file system in High Sierra?

Il vecchio file system di Apple, HFS+, ha funzionato bene per più di 20 anni e Apple ha apportato notevoli miglioramenti in questi anni. Ad esempio, Apple ora supporta gli attributi estesi, la compressione di file system, il journaling di file system e la codifica del disco intero. Tutte queste nuove funzioni sono state aggiunte per andare a pari passo con le nuove funzioni dei sistemi operativi e per rendere più affidabile il file system. Ma questo tipo di file system inizialmente era stato creato per Mac OS 8 ed è stato disegnato per unità rigide basate su dischi. La tecnologia di archiviazione è cambiata molto negli ultimi 20 anni e la modifica HFS+ per mantenere il passo con questi cambiamenti è diventata sempre più difficile. Per affrontare le sfide dei nuovi sistemi operativi e le tecnologie di archiviazione, Apple ha introdotto l'Apple File System, ossia "APFS" in High Sierra.

Se aggiorno il mio Mac a High Sierra, il mio disco di avvio verrà convertito ad APFS?

Quando esegui l'aggiornamento ad High Sierra, tutti i sistemi con una configurazione completa di archiviazione flash vengono convertiti automaticamente. I sistemi con dischi rigidi (HDD) e Fusion Drive non vengono convertiti in APFS. Non è possibile impedire la transizione ad APFS.

CCC può creare un backup avviabile su un volume APFS?

Sì. Entrambi, CCC 4 e CCC5 possono creare backup avviabili di dischi d'avvio con formattazione APFS, tuttavia, il supporto di APFS è limitato in CCC 4. CCC 4 può creare backup avviabili da volumi con formattazione APFS su volumi con formattazione HFS+ e può anche creare un volume di Recovery su quel disco di backup HFS+. CCC 5 può creare backup avviabili da volumi con formattazione APFS su volumi con formattazione HFS+o su un volume con formattazione APFS. CCC 5 supporta anche la crittografia APFS (ad es. CCC 5 può sbloccare e collegare volumi APFS codificati durante l'operazione di backup). Ovviamente offriremo ogni supporto aggiuntivo possibile per APFS all'interno di CCC 5; a CCC 4 non verranno aggiunte delle nuove funzioni e funzionalità.

CCC può creare un volume APFS? Ossia, la destinazione può essere un volume APFS?

Sì. Per la clonazione di macOS 10.13 o successivo su un volume con formattazione APFS con Carbon Copy Cloner 5, il volume di destinazione dovrebbe essere avviabile.

Se prima aggiorno a High Sierra su un HDD e poi eseguo la clonazione su un SSD, l'SSD verrà convertita in APFS?

No, né HDD né SSD verranno convertiti automaticamente ad APFS. In ogni caso, puoi scegliere di inizializzare l'SSD e formattarlo come APFS prima di eseguire la clonazione. Sia APFS che HFS sono formati di destinazione validi quando usi Carbon Copy Cloner 5 su High Sierra. Riteniamo che possa essere una piccola "funzione nascosta" utile, in quanto ti consente di mantenere HFS+ su un SSD nel caso fosse richiesto per la compatibilità con il software di terze parti. Puoi convertire l'SSD ad APFS in qualsiasi momento in futuro (dopo avervi installato High Sierra) avviando dal volume di Recovery (Commando+R all'avvio). Quindi in Utility Disco seleziona l'SSD e scegli File > Converti ad APFS.

Dopo aver eseguito l'aggiornamento a High Sierra, cosa devo fare con il mio disco di backup? Devo inizializzarlo come APFS?

Non devi fare nulla con il disco di backup dopo aver eseguito l'aggiornamento a macOS High Sierra. Se il tuo volume di backup è formattato HFS+ e contiene un backup di un sistema operativo precedente, basta eseguire nuovamente l'operazione di backup regolare e CCC aggiornerà il sistema operativo nella destinazione. Un backup in HFS+ del volume macOS High Sierra va benissimo e funzionerà tranquillamente con tutti i ripristini futuri, anche su un volume con formattazione APFS.

Ok, ma devo inizializzarlo come APFS? L'origine è APFS e credo che anche la destinazione debba essere APFS.

Non devi assolutamente inizializzare i tuoi backup esistenti, non è necessario che il formato del volume di destinazione corrisponda all'origine. Ti consigliamo solamente di considerare il rischio al quale stai esponendo i tuoi dati quando aggiorni il sistema operativo e adotti un nuovo file system sul tuo volume di avvio originale. Probabilmente tutto andrà bene, ma se inizializzi la destinazione e adotti un nuovo file system anche sui tuoi backup, sei esposto al 100% a eventuali difetti che vengono scoperti nel nuovo sistema operativo e file system. Non c'è nessun motivo per inizializzare il disco di backup.

Posso usare CCC per clonare un backup di High Sierra su un altro Mac con Sierra?

Il programma di installazione macOS applica un aggiornamento di firmware al tuo Mac quando installi l'aggiornamento High Sierra. Questo aggiornamento del firmware non può fare parte del processo di clonazione. Solo il programma di installazione di macOS High Sierra è in grado di aggiornare un Macintosh a High Sierra e APFS. Se tenti di clonare un volume APFS su un Mac che non ha ancora ricevuto l'aggiornamento del firmware dal programma di installazione High Sierra, quel Mac non sarà in grado di effettuare l'avvio dal volume APFS. Una volta che il Mac ha ricevuto l'aggiornamento del firmware tramite il programma di installazione di macOS, il Mac può essere avviato da un backup avviabile di CCC su un volume APFS.

Questo vale anche per un Mac che gira in modalità disco di destinazione. Se aggiorni un Mac a High Sierra tramite il programma di installazione, non puoi avviare un secondo Mac in modalità disco di destinazione. Collegalo al primo Mac, quindi clona High Sierra sul Mac in modalità disco di destinazione. L'aggiornamento del firmware richiesto non può essere applicato al Mac avviato in modalità disco di destinazione, devi eseguire il programma di installazione di macOS High Sierra sul secondo Mac. Una volta che sul secondo Mac è stato installato l'aggiornamento del firmware tramite il programma di installazione di macOS High Sierra puoi clonare il primo Mac sul secondo Mac avviato in modalità disco di destinazione.

CCC supporta i volumi APFS codificati?

Sì, CCC 5 può clonare su e da un volume APFS codificato (noto anche come crittografia FileVault). Tieni presente che CCC non svolge alcuna funzione nel processo di codifica. La crittografia è una funzione del volume, non dello strumento che scrive i file. Se attivi FileVault sul tuo disco di avvio, i file sul tuo disco di avvio vengono codificati. Questi file vengono decodificati direttamente dal file system quando vengono aperti da un'applicazione. Allo stesso modo, se attivi FileVault sul volume di destinazione (p.es nel pannello Sicurezza delle Preferenze di Sistema quando è avviato dal backup), verranno codificati i file nella destinazione. CCC non deve codificare questi file, verranno codificati dal file system direttamente durante la scrittura dei dati sul disco.

Ho sentito dire che APFS ha una funzione di "clonazione". È identica a quella di CCC?

No, la funzionalità di clonazione all'interno di APFS non è correlata alla clonazione eseguita da CCC.

La clonazione APFS consente all'utente di creare istantaneamente copie di file sullo stesso volume senza consumare spazio di archiviazione extra. Quando si clona un file, il file system non crea copie della data, ma crea un secondo riferimento a quel file che non può essere modificato indipendentemente dal primo file. I due file condividono spazio di archiviazione sul disco per parti del file che rimangono identiche, ma i cambiamenti in ognuno dei file vengono scritti in parti differenti sul disco. La clonazione di file APFS funziona solo se si fanno delle copie di un file sullo stesso volume (p.es. duplicare un file o una cartella nel Finder). CCC in genere copia i file tra i volumi, quindi la clonazione APFS non è applicabile per questo tipo di operazioni.

La differenza importante è che la clonazione di file APFS può risparmiarti spazio sul tuo disco di avvio, ma la clonazione di CCC può salvare i tuoi dati se il disco di origine si guasta. Essi hanno scopi completamente diversi. La clonazione di file APFS non è legata alla creazione di backup.

Perché l'utilizzo del disco sul mio disco di backup non corrisponde all'utilizzo del disco sul disco di origine?

Le esclusioni globali di CCC come anche la funzione di SafetyNet hanno generato delle differenze nell'utilizzo del disco in passato. Tuttavia, la suddetta funzione di clonazione dei file APFS, aggiunge una nuova dimensione a questa realtà. Mentre la clonazione di file APFS risparmia spazio sul volume di origine, questo risparmio di spazio non può essere applicato in modo consistente quando si copiano i file su un altro volume (perché Apple non offre a noi un metodo per determinare che un file sia un clone di un'altro file). Per peggiorare le cose il Finder non rappresenta accuratamente il vero utilizzo di disco dei file. Il Finder non considera se un file è un clone di un altro file (ripetiamo, perché Apple non fornisce un metodo per poterlo differenziare), quindi somma la dimensione totale di ogni file e cartella, presentando un valore totale che probabilmente sarà molto più alto della capacità del disco.

Se converti il disco del Mac ad APFS, devi sapere che l'utilizzo del disco su origine e destinazione non corrisponderà mai e quindi non è un metodo affidabile per confrontare l'origine con la destinazione.

Qual è il ruolo della nuova funzione delle "istantanee" di APFS nella mia strategia di backup?

Ci sono diversi aspetti di protezione dati che un backup vuole fornire. Protezione contro:

  • eliminazione di file accidentale o dolosa
  • modifica di file accidentale o dolosa
  • aggiornamenti di sistema operativo o software che causano regressioni di funzionalità
  • guasti del disco rigido
  • furto
  • perdite per calamità naturali (ad es. tornado, uragano, diluvio: perdita di entrambi, originale e backup)

Il supporto di vere istantanee a livello del file system è una componente importante e integrale di una strategia di backup, ma le istantanee non sostituiscono un vero backup su hardware fisicamente separato. Se il disco di avvio si guasta o viene rubato, nessuna istantanea al mondo potrà aiutarti a recuperare il disco di avvio o i dati contenuti. Se hai un backup avviabile su un disco esterno, invece, puoi tornare subito al lavoro.

Ulteriori risorse

Siamo qui per aiutarti

Se rimani bloccato o hai bisogno di qualche consiglio, puoi ottenere aiuto direttamente da CCC. Seleziona "Fai una domanda su CCC…" dal menu Aiuto di CCC per fare una domanda al nostro Help Desk.

Tags: