Domande frequenti su CCC e macOS Catalina

Printer-Friendly Version
Product: 
ccc5

Se hai aggiornato il tuo sistema a macOS Catalina avrai notato un nuovo volume sul tuo Mac: "Macintosh HD - Dati". Questo nuovo volume è parte di un gruppo di volumi che è un nuovo concetto di macOS Catalina. Discutiamo in dettaglio i gruppi di volumi qui, ma il resto del presente articolo mira a rispondere alle domande su come CCC gestisce questa nuova struttura di volumi e cosa bisogna fare, semmai, per impostare i backup per macOS Catalina.

Forse. Se stai facendo un semplice backup del disco di avvio su un disco di backup dedicato, allora no, non è necessario apportare alcuna modifica alla destinazione, a meno che CCC non lo raccomandi espressamente. CCC effettuerà automaticamente le modifiche richieste affinché la tua destinazione sia un backup avviabile di macOS Catalina. Tuttavia, se il volume di destinazione è codificato, dai un'occhiata alla domanda più avanti in questo documento per informazioni specifiche sulle destinazioni codificate.

Se invece hai più operazioni che eseguono il backup sulla stessa destinazione, allora questo è un buon momento per rivedere l'"igiene" del tuo backup. Idealmente ogni origine di cui esegui un backup avrà il suo volume dedicato nella destinazione. Questo è particolarmente importante quando una delle origini è un disco di avvio Catalina. Vedi questo capitolo della documentazione di CCC per istruzioni su come configurare il dispositivo di destinazione per ospitare i backup di più volumi di origine:

Voglio fare il backup di più Mac o volumi di origine sullo stesso disco rigido
Video: Preparare il disco di backup su macOSCatalina

No. Quando selezioni un disco di avvio (ad es. Macintosh HD) come origine per il tuo backup, CCC eseguirà automaticamente il backup di entrambi i volumi di quel gruppo di volumi.

Molti dischi rigidi esterni sono forniti con un formato e uno schema di partizionamento dedicato a Windows. Questo schema di partizionamento non può ospitare il file system APFS di Apple, quindi, prima di poter utilizzare il disco di backup per fare un backup avviabile del disco di avvio di Catalina, bisogna assicurarsi che sia partizionato con il corretto schema di partizionamento. Questo capitolo della documentazione di CCC ti guida attraverso i passi per configurare il disco di backup:

Preparazione di un disco rigido per l'utilizzo con Carbon Copy Cloner

L'interfaccia di Utility Disco per l'esecuzione di questo semplice compito è sorprendentemente poco intuitiva, quindi ecco una sintesi del processo con una certa enfasi sui passaggi che spesso inducono le persone fuori strada:

  1. Apri Utility Disco
  2. Seleziona Mostra tutti i dispositivi dal menu Vista di Utility Disco. Questo passo è molto importante!
  3. Seleziona il dispositivo principale del tuo volume di destinazione nella barra laterale. Non cliccare sul volume di backup, fai clic sul suo dispositivo principale. Se non fai clic sul dispositivo principale, non potrai modificare lo schema di partizionamento.
  4. Fai clic sul pulsante Inizializza nella barra strumenti. Non cliccare sul pulsante Partiziona! Potrebbe sembrare la scelta più ovvia, ma non è possibile modificare lo schema di partizionamento nell'interfaccia Partiziona.
  5. Imposta lo schema Mappa partizione GUID e il formato APFS, quindi fai clic sul pulsante Inizializza.

Se hai ancora problemi a impostare lo schema di partizionamento corretto, potrà esserti utile questo tutorial video.

Poiché macOS Catalina sfrutta i gruppi di volumi per il volume di avvio, la creazione di un backup avviabile richiede un volume di destinazione formattato APFS. HFS+ non è più un'opzione per avviare macOS a partire da macOS Catalina. Per la tua comodità, se necessario CCC converte automaticamente in APFS il tuo volume di backup formattato come HFS+ e crea un gruppo di volumi nella destinazione. Questa conversione è la stessa che ha avuto luogo nel disco di avvio quando hai aggiornato a High Sierra o Mojave, con una notevole eccezione: CCC ti dice quando sta per convertire la destinazione e ti offre la possibilità di rifiutare la conversione. La conversione non è distruttiva — tutti i dati che hai nel volume di destinazione restano nella loro posizione l'unica cosa che cambia è il formato del volume.

In genere non c'è motivo per rifiutare la conversione. La conversione non è distruttiva ed è necessaria per fare un backup del sistema. Se il tuo volume di backup è dedicato al tuo backup di CCC, allora convertire la destinazione ad APFS è la scelta giusta.

Tuttavia, se il tuo volume di destinazione non è dedicato al tuo backup CCC o se non vuoi fare un backup dei file di sistema macOS, dovresti considerare in che modo gli altri usi della destinazione potrebbero essere influenzati dalla conversione. Ad esempio, Time Machine al momento non è compatibile con APFS come destinazione, quindi convertire un volume di destinazione che contiene un backup di Time Machine potrebbe danneggiare il backup di Time Machine. CCC evita espressamente di convertire i volumi di backup di Time Machine. Un altro esempio: se vuoi solamente fare il backup di una singola cartella o di alcune cartelle del tuo disco di avvio, puoi configurare un backup da cartella a cartella che non richiederà la conversione della destinazione.

No. In particolare non bisognerebbe usare il Finder per copiare elementi a livello di root del disco di backup Catalina. Il Finder copierà quei dati nel volume di sistema all'interno del gruppo e quando il volume di sistema viene successivamente aggiornato, qualsiasi file non di sistema potrebbe essere eliminato in modo permanente da quel volume di sistema. Se vuoi archiviare sul disco di backup altri elementi che non sono correlati al backup del sistema, crea un apposito volume separato su quel disco (vedi la seguente domanda per istruzioni)

Video: Fare il backup di più origini su un unico dispositivo formattato APFS

Se il tuo volume di destinazione è già in formato APFS, ma non vuoi fare un backup avviabile su quel volume, puoi semplicemente aggiungere un nuovo volume al contenitore APFS esistente:

  1. Apri Utility Disco
  2. Seleziona il disco di destinazione nella barra laterale di Utility Disco
  3. Fai clic sul pulsante "+" nella barra strumenti

Se il volume di destinazione non è formattato APFS e non puoi o non vuoi convertire il volume in APFS, puoi creare una partizione dedicata sul tuo disco di destinazione da utilizzare con CCC. Per creare la partizione:

  1. Apri Utility Disco
  2. Seleziona il disco di destinazione nella barra laterale di Utility Disco
  3. Fai clic sul pulsante Partiziona nella barra strumenti
  4. Fai clic sul pulsante "+" per aggiungere una partizione al disco
  5. Imposta a tuo piacimento il nome e la dimensione della partizione
  6. Seleziona APFS come formato
  7. Fai clic sul pulsante Applica

Se avevi altri dati alla radice del tuo disco di backup che non si trova sul tuo disco di avvio, allora quei dati sono ancora sul disco di backup, ma sarà più difficile trovarli nel Finder a causa delle modifiche del gruppo di volumi che vengono applicate per un backup del disco di avvio Catalina. Se il nome del tuo disco di backup è "CCC Backup", fai clic destro sul volume "CCC Backup - Dati" nella barra laterale di CCC e seleziona Mostra nel Finder per mostrare quei contenuti.

Video: Fare il backup di più origini su un unico dispositivo formattato APFS

Dipende da quanti dati hai nel tuo volume di destinazione, dalle prestazioni del dispositivo di destinazione e dal grado di frammentazione del volume di destinazione. Può richiedere un po' di tempo, ma CCC non impegnerà più di due ore per la conversione completa. Nel caso occorressero più di due ore, CCC consiglia piuttosto di inizializzare il volume di destinazione,, che risolverà qualsiasi problema di prestazioni causato direttamente dalla frammentazione del file system. Se CCC fornisce questa raccomandazione e preferisci attendere la conversione piuttosto che inizializzare il volume, puoi convertire il volume in Utility Disco (l'opzione si trova nel menu Modifica).

Sfortunatamente non è possibile a causa di una limitazione di macOS, Utility Disco non può aggiungere volumi codificati a un gruppo di volumi APFS. Se selezioni un disco di avvio Catalina come sorgente e un volume codificato come destinazione, CCC rifiuta la selezione e suggerisce di cancellare o decodificare il volume di destinazione.

La soluzione più veloce e facile: Inizializza la destinazione come APFS (non codificato)

L'inizializzazione del volume di destinazione è il metodo più semplice e veloce per riprendere i backup di Catalina e qui puoi trovare istruzioni dettagliate per farlo: Preparazione di un disco rigido per l'utilizzo con Carbon Copy Cloner.

Dopo aver eseguito il backup su un volume non codificato, puoi eseguire l'avvio da quel backup e riattivare FileVault nel pannello delle preferenze di Sicurezza e Privacy.

Documentazione correlata

La decodifica del volume di destinazione richiederà molto più tempo e impegno, ma puoi decodificare il volume di destinazione con uno dei metodi seguenti:

A: Esegui l'avvio dal volume di backup, apri il pannello delle preferenze di Sicurezza, disattiva FileVault

B: Decodifica il volume nell'applicazione Terminale. Ad esempio per una destinazione formattata come HFS+:
diskutil cs decryptVolume "/Volumes/CCC Backup"

Oppure, per una destinazione formattata in APFS, ottieni una lista di ID utente associati al volume codificato, quindi utilizza uno degli UUID "Local Open Directory User" dall'uscita del primo comando con il secondo comando:
diskutil ap listUsers "/Volumes/CCC Backup"
diskutil ap decryptVolume "/Volumes/CCC Backup" -user B44348A3-68DF-4B7B-800D-47FE38711178

Sostituisci "B44348A3-68DF-4B7B-800D-47FE38711178" con un'UUID prodotto dal primo comando.

Attendi il completamento della decodifica

Devi attendere il completamento del processo di decodifica prima di procedere con il backup. La decodifica continuerà in background mentre hai eseguito l'avvio dal disco di avvio originale. macOS non offre un metodo comodo per vedere il progresso della conversione, ma puoi digitare diskutil apfs list (o diskutil cs list se il volume applicabile è formattato HFS+) nell'applicazione Terminale per vedere il progresso della conversione.

Riattiva FileVault sul tuo volume di backup Catalina

Dopo aver eseguito il backup su un volume non codificato, puoi eseguire l'avvio da quel backup e riattivare FileVault nel pannello delle preferenze di Sicurezza e Privacy.

Documentazione correlata

No, si tratta di un'operazione da fare solo una volta, necessaria per CCC per poter effettuare gli adattamenti al volume di destinazione che occorrono per macOS Catalina. Una volta che hai un backup di Catalina puoi riattivare FileVault e i futuri backup funzioneranno senza alcun intervento aggiuntivo.

Se preferisci mantenere il tuo backup codificato così com'è e rinunciare a creare un backup avviabile del disco di avvio di macOS Catalina, puoi configurare l'operazione di backup per eseguire solo il backup del volume Dati del disco di avvio:

  1. Apri CCC e fai clic sul pulsante Mostra barra laterale nella barra strumenti di CCC, se non è ancora visibile
  2. Seleziona l'operazione di backup nella barra laterale
  3. Trascina il volume Macintosh HD - Dati dalla barra laterale di CCC nel selettore Origine
  4. Salva l'operazione

Con questa configurazione CCC non imporrà alcun requisito sul formato o sul tipo di codifica del volume di destinazione. Poiché questa destinazione non sarà avviabile, si consiglia di rimuovere le cartelle di sistema esistenti dal volume di destinazione per evitare qualsiasi ambiguità sulle funzionalità che questo volume fornisce.

Sì. Il tuo disco di avvio di Catalina ha due volumi separati, un volume Sistema di sola lettura e un volume Dati di lettura e scrittura su cui sono conservati tutti i tuoi dati. Il volume Sistema ha circa 10GB di contenuto e CCC eseguirà il backup prima di questo. Quando CCC ha terminato di copiare il volume Sistema continuerà a fare il backup del contenuto del volume Dati. Il volume Sistema verrà modificato solo quando si applicano gli aggiornamenti di macOS, quindi questo volume non verrà copiato frequentemente. CCC aggiornerà il volume Sistema nella destinazione solo quando il volume Sistema è stato modificato nell'origine.

Guarda un video di questo tutorial su YouTube

Sì, puoi modificare un gruppo di volumi in Utility Disco. Puoi farlo, ad esempio, se hai clonato il disco di avvio su un volume che non era destinato a essere dedicato all'operazione di backup. La procedura è abbastanza semplice: elimina il volume Sistema, rinomina il volume Dati, quindi riattiva il volume. Se il tuo disco di backup si chiamava "CCC Backup", ad esempio, fai quanto segue:

  1. Apri Utility Disco
  2. Seleziona Mostra tutti i dispositivi dal menu Vista
  3. Seleziona il volume CCC Backup nella barra laterale: questo è il volume Sistema nel gruppo.
  4. Fai clic sul pulsante nella barra strumenti per eliminare quel volume
  5. Seleziona il volume CCC Backup - Dati
  6. Fai clic sul pulsante Disattiva nella barra strumenti
  7. Fai clic sul pulsante Attiva nella barra strumenti per riattivare quel volume
  8. Cambia il nome del volume nuovamente in CCC Backup

Non troverai una vecchia cartella _CCC SafetyNet sulla destinazione se non è abilitato il supporto delle istantanee su quel volume. Seleziona invece il volume Dati di destinazione nella barra laterale di CCC per vedere una lista di istantanee SafetyNet.

Se sul volume di destinazione non è abilitato il supporto delle istantanee, può essere difficile raggiungere la cartella SafetyNet nel Finder. Si trova ancora alla base del volume Dati della tua destinazione, ma il volume Dati è nascosto per default nel Finder. Per visualizzarla nel Finder, fai clic destro sul volume CCC Backup - Dati (ad esempio) nella barra laterale di CCC e seleziona l'opzione Mostra nel Finder.

Se hai già ripristinato il contenuto nel disco di avvio originale quando era avviato da un backup di CCC, è possibile che ci sia stata una cartella SafetyNet alla base di quel volume. Quando fai l'aggiornamento a Catalina il programma di installazione macOS trasferisce tutto il contenuto che si trova alla base del disco di avvio in Utenti > Condivisa > Elementi trasferiti > Sicurezza. In quella cartella troverai anche un PDF che spiega il motivo per cui il contenuto è stato spostato lì. In sintesi, il contenuto è stato spostato lì perché è molto difficile trovare del contenuto a livello di root del volume Dati del tuo disco di avvio di macOS Catalina.

Se provi a eliminare quella cartella SafetyNet (e certamente puoi eliminare quella cartella), il Finder potrà ritenere — erroneamente — che la cartella non può essere eliminata perché alcuni elementi sono in uso. In effetti, nulla in quella cartella è in uso, ma alcuni elementi del vecchio sistema potrebbero essere protetti dalla Protezione Integrità di Sistema. Puoi scoprire come gestire questo contenuto nel seguente capitolo della documentazione di CCC:

Perché non è possibile eliminare alcuni elementi dalla cartella SafetyNet? Il Finder dice che alcuni elementi sono in uso.